Costellazioni Sistemiche Familiari

Le costellazioni familiari sono un metodo di riconoscimento della realtà, che nasce dalla “percezione attraverso il raccoglimento in se stessi” e l’esperienza del campo di coscienza condiviso.
 
L’osservazione del campo percettivo, campo morfogenetico, consente di riconoscere ciò che è Bert Hellinger, uno psicoterapeuta sistemico tedesco, ha sviluppato questa modalità di percezione e di osservazione che privilegia il sentire profondo del cuore.
 
In questa percezione che è essenzialmente esperienziale l’individuo, il terapeuta e il counselor entrano principalmente in rapporto con se stessi raccogliendosi e successivamente entrano in relazione con l’altro.
 
L’osservazione della persona, dell’ambiente e della realtà avviene attraverso una modalità di osservazione sistemica ed esperienziale.
 
L’individuo infatti vive in un ambiente caratterizzato da relazioni familiari, amicali e professionali.
 
L’aspetto innovativo delle costellazioni familiari è che il lavoro esperienziale non è rivolto a trovare soluzioni bensì a sviluppare “il sentire profondo” ed una diversa percezione da parte del partecipante. Inoltre l’approccio è immediato, diretto, privo di strutture di riferimento teoretico e teorico a cui riferirsi e privilegia l’esperienza diretta della persona ed i suoi vissuti senza interpretarli e giudicarli...(cit.)

Nessun commento: